fbpx

Nensi Dojaka, le armature tra il sensuale e tagliente

Ogni anno per i fashion designer emergenti c’è un concorso attesissimo che offre la possibilità al vincitore di far conoscere il proprio brand, e farlo anche crescere. La promessa di questa edizione, nonché vincitrice del premio LVMH si chiama Nensi Dojaka, una ragazza ventisettenne di origini albanesi.

Nei suoi lavori la giovane stilista si occupa principalmente di abiti femminili, ed è stata notevolmente apprezzata dalla giuria per le sue tecniche innovative che riescono ad unire materiali sottili, morbidi e leggeri con forme geometriche, linee decise ma anche frammentarie. Ciò che nasce da questa combinazione è un look forte e deciso (ma anche sensuale).

Diverse sono anche le star che hanno già sfoggiato alcuni dei suoi capi per eventi importanti: Emily Ratajkowski, Zendaya, Camille Charriere e Dua Lipa ad esempio; l’abito avvolge perfettamente il corpo, lo stratifica, si adatta come se fosse una armatura (versione morbida e semi trasparente): “sensual with a spice!” come li definisce lei stessa.

L’ispirazione per i suoi lavori nasce dal desiderio di rappresentare il potere delle donne: mostrare proprio quelle parti del corpo che possono essere considerate fragili è per lei simbolo forza.

Femminilità vuol dire abbracciarsi, mostrarsi nella propria interezza. E in questa interezza Nensi non solo vuole dipingere sensualità ed eleganza, ma anche i lati più taglienti.

POST A COMMENT