fbpx

Martyna Kuzara

MISFITS è il nome della collezione ispirata alle sculture create da Nairy Baghramian e agli abiti in ceramica di Zhanna Kadyrova. Il concetto parla di vivere nello spazio tra le categorie, non appartenendo a nessuna, ma avendo caratteristiche di entrambe e mostrando la difficoltà di non adattarsi.

Si ispira alla sua vita personale in cui a volte si sente troppo italiana, per il suo paese d’origine, e troppo polacca per l’Italia e i sentimenti opposti non si escludono a vicenda, ma esistono contemporaneamente. Nei suoi modelli di maglieria e tessuti introduce errori visibili per trasmettere quel messaggio.

Martyna Kuzara è una designer polacca che studia a Milano con la passione per il design della maglieria. Usa la moda come mezzo per la scoperta di se stessa. Le sue collezioni personali mostrano emozioni che toccano ogni essere umano. Nel suo lavoro emerge una ricerca concettuale che ha sempre un significato psicologico più profondo.

City: Poznan

School:Nuova Accademia Di Belle Arti

Year:1998