fbpx

Luisa Nunziata

Il progetto presentato si conclude con la creazione di una collezione di moda femminile.

Durante la maggior parte degli eventi e delle situazioni passate, è emerso il desiderio delle donne di cambiare la propria vita e di ricostruire il senso di sé. È qui che si concentra il mio progetto: mostrare la possibilità delle donne di poter finalmente svolgere occupazioni dominate dagli uomini, combattendo gli stereotipi di genere, è la chiave di questo progetto.

Due donne rappresentano e onorano questo scopo attraverso le loro azioni che hanno cambiato il corso della storia. Oveta Culb Hobby, prima direttrice del Corpo Militare Femminile ed Elisabetta I Tudor, regina d’Inghilterra e d’Irlanda dal 17 novembre 1558 alla sua morte.
L’obiettivo del progetto si basa sull’analisi del mondo che circondava questi due grandi personaggi, come le WASP (Women’s Auxiliary Service Pilots) o la ricchezza nazionale portata dalle azioni di Elisabetta.

Questo porta alla luce la possibilità delle donne di essere emancipate da due aspetti opposti:
da un lato troviamo la donna onorata dalla conquista militare, dall’altro la donna che ha fatto del potere monarchico la fonte del suo onore.

Il suo interesse per la moda è nato ammirando il lavoro dei suoi genitori. Tutta la sua formazione si è basata su questo settore. In questi anni ha imparato tutti i processi creativi del fashion system, si è diplomata alla NABA di Milano, in questa accademia ha avuto l’opportunità di crescere molto e di sviluppare più tecnica.
E’ una persona spigliata e molto proattiva, ha esperienza nel lavorare in team.

City: Brescia

School: Naba

Year: 1996

The project presented concludes with the creation of a women’s fashion collection.

During most of the past events and situations, the women’s desire to change their lives and rebuild their sense of self emerged. This is where my project is focused: showing the possibility of women finally being able to do occupations dominated by men, combating gender stereotypes, is the key to this project.

Two women represent and honour this purpose through their actions that have changed the course of history. Oveta Culb Hobby, first headmistress of the Women’s Military Corps and Elizabeth I Tudor, Queen of England and Ireland from 17 November 1558 until her death.
The aim of the project is based on an analysis of the world that surrounded these two great figures, such as the WASPs (Women’s Auxiliary Service Pilots) or the national wealth brought by Elizabeth’s actions.

This brings to light the possibility of women being emancipated from two opposing aspects:
On the one hand we find the woman honoured by military conquest, on the other the woman who made monarchical power the source of her honour.

His interest in fashion came from admiring his parents’ work. All his training was based on this area. During these years, she learnt all the creative processes of the fashion system, graduated from NABA in Milan, and in this academy she had the opportunity to grow a lot and develop more technique.
He is an easy-going and very proactive person with experience in working in a team.

City: Brescia

School: Naba

Year: 1996