fbpx

La seconda pelle di Herase Studio

“dERMIS”

“Per me la moda è come una seconda pelle con cui esplorare e divertirsi, senza la costrizione di regole”.

La seconda pelle di Herase Studio

Marta de las Heras (23 anni) nata a Valladolid, fondatrice del marchio Herase Studio.

Ha iniziato i suoi studi di “fashion design” a Madrid all’età di 19 anni, per poi successivamente fondare il suo marchio e specializzarsi nella realizzazione di stampe digitali su abiti.

HERASE deriva da un gioco di parole del suo secondo nome e rappresenta la pura essenza di ciò che è e vuole mostrare al mondo, nonché sé stessa.

LO STILE

Tutto prende vita dalla sua immaginazione ma con tono divertente, ironico e alludendo ad atmosfere infantili, proponendo e creando abiti che vogliono esaltare il proprio stile e “IO” più personale.

Il suo stile viene costantemente influenzato da suggestioni popolari come: i cartoni animati, la cultura kawaii, la musica pop, abbigliamento sportivo per bambini e le nuove tecnologie.

Rendendolo unico nel suo genere, proprio come nelle sue creazioni.

“Penso che il mio stile sia molto personale, mi vesto sempre in base al mood del giorno, prestando sempre molta attenzione alle piccole cose che possono ispirarmi”.

In questo momento, l’artista afferma che la sua più grande ispirazione, oltre a quelle citate in precedenza, è l’omonimo marchio Motoguo. Un etichetta fondata nel 2015 da Moto Guo, che presenta collezioni che superano i confini di genere, moda e fluidità, creando progressivamente uno spazio per chiunque si trovi nel mezzo.

L’INFANZIA

La moda per Marta è da sempre una vera e propria forma d’arte, della quale si è innamorata già in età infantile.

Difatti l’artista ci racconta come il forte legame con la moda nasce dalla sua casa d’infanzia. E’ cresciuta circondata da stoffe e amava aiutare la madre mentre realizzava dei costumi, ma amava anche giocare con i tessuti insieme alla sorella.

Malgrado ciò, alcune persone di Valladolid che lei considera “di mentalità non aperta”, le hanno dato opinioni contrastanti. Hanno criticato il suo percorso e lo hanno definito “difficile” o “non pratico”, ma questo non ha placato la sua voglia di diventare ciò che ha sempre sognato fin da bambina. Ovvero voleva diventare una “stilista”, così ha realizzato il suo sogno più grande e reso orgogliosa la Marta di 13 anni fa.

Ragion per cui ha deciso di ideare abiti in grado di distinguersi da chiunque creando una collezione capace di far comprendere la vera essenza di Marta e di HERASE.

LA COLLEZIONE

“dERMIS” è la sua prima collezione ispirata proprio ad un soggetto a lei “molto personale”, nonché la sua vitiligine. La vitiligine è una malattia della pelle che provoca chiazze di depigmentazione su alcune aree del corpo. 

“Quando ero piccola me ne vergognavo molto e cercavo sempre di nasconderle”. 

Oltre alla vitiligine ha usato un ulteriore modello, ovvero il suo alter ego

Tutti i pezzi hanno stampe disegnate personalmente dall’artista. Prima ha scannerizzato le patch di vitiligine e successivamente ha progettato un avatar di sé stessa, alla quale sono state applicate queste patch proprio dove sono realmente nel suo corpo.

Dunque, la collezione rimanda e fa sottintendere ad una “seconda pelle”, dal taglio molto aderente, con tessuti elastici ma porgendosi sempre con tono divertire suscitando a chi lo indossa la sensazione di star indossando la sua stessa pelle.

Author: Chiara Badalucco

Brand: Herase Studio

Artist: Marta Herase

Falcon Magazine

Sono una scrittrice e mi sono specializzata in Fashion Styling & Communication, ma derivo da studi umanistici. Sono una persona curiosa e creativa. Ho tante passioni e nella vita mi nutro d’arte in tutta la sua essenza. Creare per me è come respirare, mi viene naturale e non riesco a farne a meno. Il mio obiettivo più grande è proprio realizzare tutto quello che voglio per me e che nessuno può offrirmi. Su Falcon mi occupo di tutta la parte redazione, editoria web e blog e ne sono molto soddisfatta.

Webmaster & Capo Redazione
POST A COMMENT