fbpx

Falcon Magazine

Il progetto FayArchive riconferma l’originale attitudine “workwear” e “outdoor” del marchio.

 

Libera dal susseguirsi delle stagioni e delle mode, per un utilizzo a tutti gli effetti trasversale 

Tutto il progetto ha inizio nella prima metà degli anni 80 con l’acquisto del marchio E.A. Fay e la conseguente intuizione della famiglia Della Valle di affermare un preciso modello di giacca, ispirato a quello usato dai pompieri del Maine.

Grazie ad alcuni dettagli oggi divenuti un must come i quattro ganci galvanizzati, il canvas di stampo americano, il bordo-manica in cuoio e il colletto in velluto a coste larghe, dalla seconda metà degli anni ’80 le giacche Fay diventano un cult in tutte le capitali internazionali. Nata come giacca maschile, grazie alla sua versatilità è divenuto il capo ideale e al passo con i tempi per la donna del terzo millennio che non fa più distinzioni di genere, a cui piace prendere in prestito la giacca dall’armadio di lui.

Fay Archive riparte dal DNA originario del marchio, affidando la prima stagione alla creatività e alle idee di Alessandro Squarzi. Esperto di stile maschile, con una profonda conoscenza dell’outdoor americano e di una sensibilità all’eleganza tutta italiana. Designer, imprenditore e collezionista, esperto di vintage italiano, afferma “I capi vintage hanno una storia da narrare. Quando ero giovane, non avendo molte risorse finanziarie, compravo abiti vintage e chiedevo sempre ai venditori di raccontarmi la loro storia. Da qui nacque la mia passione”.

Stile e esperienza che esprime appiena nella prima collezione realizzata per Fay Archive, dove ha reso un capo iconico sempre più contemporaneo.  Secondo il designer la rivoluzione sta nel percepire i cambiamenti del mondo e delle persone, non più solo capi che rappresentino uno status symbol, ma l’espressione di libertà, interessi più ampi e dinamici.

La stessa giacca si porta in città come all’aria aperta, fra trasparire la voglia di viaggiare, conoscere e fare esperienze. il pubblico con cui si dialoga è quello più concentrato sulla sostanza, più attento alle esigenza del pianeta e all’impatto che la moda ha su di esso, senza sprechi. Un capo che si può indossare a lungo; possedere una di queste giacche significa entrare in un contesto sempre attuale e libero dai vincoli di qualsiasi stagione o genere.

“Quando qualcuno compra un capo delle collezioni Fay Archive, non compra un capo di moda, ma un oggetto con una storia dietro.”    Alessandro Squarzi

 

POST A COMMENT